La terza edizione della Maratonina si apre a marzo con la notizia, da parte della Fidal, che Udine, il 29 settembre 2002, avrebbe assegnato i titoli tricolori di mezza maratona.
Nello stesso mese, il 24 marzo 2002, la Maratonina di Udine diviene una Associazione. Sì, perché una trentina di fondatori con disponibilità ed entusiasmo decidono di costituire l’Associazione Maratonina Udinese.
Al terzo tentativo la Maratonina di Udine riesce a scrivere il proprio nome in cima alla lista delle mezze maratone più veloci dell’anno con i 59’45”di Patrick Ivuti, Kenia. Migliore prestazione mondiale 2002.
Il tempo di Ivuti è stato anche il secondo miglior tempo al mondo di sempre, a testimonianza di una corsa ormai inserita a pieno titolo tra le grandi classiche tradizionali.
Si laureano campioni italiani Giuliano Battocletti e Maria Guida, fresca campionessa di maratona agli Europei di Monaco e ora testimonial dell’atletica italiana.

Share This