A inizio marzo 2003 arriva, finalmente, il certificato che attesta la conformità del tracciato udinese della Maratonina ai dettami della IAAF.
Nella quarta edizione Margareth Okajo ottiene la sua terza vittoria alla Maratonina di Udine. E che vittoria! La ragazza keniana giunge al traguardo in un’ora 7′ e 23”, primato personale demolito di quasi un minuto e mezzo ma soprattutto Record mondiale stagionale femminile sulla mezza maratona e sesta prestazione di sempre sulla distanza.
Nella gara maschile la vittoria va al keniano James Kwambay, che fa fermare il cronometro sul traguardo a un’ora e 38”, terza prestazione stagionale mondiale maschile.

Share This